E’ quando rallenti che arrivano loro, le domande scomode. Loro sanno aspettare, loro ti conoscono, loro sanno colpirti in profondità come nessun altro. A loro non puoi sfuggire, chiedono risposte e non se ne andranno finché non le avranno ottenute… e tu lo sai, provi ad ignorarle ma sai che torneranno, e “tuoneranno” ancora più forte.

La società ci suggerisce che “più avrai e più sarai sereno, ma devi lavorare duro, devi essere umile, tirare avanti a testa bassa perché quando arriveranno i soldi, allora… allora sarà tutto diverso”.

Ma poi tiri le somme di un anno fiscale positivo, dove i numeri ti danno ragione, e qualcosa ancora non va… ti senti ingannato, avevano promesso, ma la tua bilancia è ancora sbilanciata, ed è allora che loro tornano a farsi sentire:

“… per quanto hai dato di te stesso sei sicuro di avere guadagnato la moneta giusta? Sei riuscito a ricomprare il tuo tempo con gli interessi? Tutto quel tempo che giorno dopo giorno hai venduto ai tuoi clienti in cambio di denaro per poterlo un giorno ricomprare?”

Oggi Cammino, penso, rifletto, ma non mi sento triste, in fondo le domande scomode servono a questo… forse sto soltanto crescendo

 

 

SOCIETY – Eddie Webber

It’s a mistery to me
we have a greed
with which we have agreed 

You think you have to want
more than you need
until you have it all you won’t be free 

society, you’re a crazy breed
I hope you’re not lonely without me 

When you want more than you have
you think you need
and when you think more than you want
your thoughts begin to bleed 

I think I need to find a bigger place
‘cos when you have more than you think
you need more space 

society, you’re a crazy breed
I hope you’re not lonely without me
society, crazy and deep
I hope you’re not lonely without me 

there’s those thinking more or less less is more
but if less is more how you’re keeping score?
Means for every point you make
your level drops
kinda like its starting from the top
you can’t do that… 

society, you’re a crazy breed
I hope you’re not lonely without me
society, crazy and deep
I hope you’re not lonely without me 

society, have mercy on me
I hope you’re not angry if I disagree
society, crazy and deep
I hope you’re not lonely without me

SOCIETY – Eddie Webber (traduzione)

Per me è un mistero
abbiamo un’avidità con la quale
abbiamo accettato di convivere

pensi di dover volere
più di quello di cui hai bisogno
finché non hai tutto non sarai libero

società, sei una razza folle
spero che tu non sia sola senza di me

quando vuoi più di quello che hai,
pensi di averne bisogno
quando pensi più di quello che vuoi,
i tuoi pensieri cominciano a sanguinare

penso di dover trovare un posto più grande
perché quando hai più di quello che pensi,
hai bisogno di più spazio

società, sei una razza folle
spero che tu non sia sola, senza di me
società, pazza e profonda
spero che tu non sia sola, senza di me

ci sono quelli che pensano,
più o meno, ma il meno è di più
ma se il meno è di più,
come fai a mantenere il punteggio?
significa che per ogni punto che fai scendi di livello
è un po’ come cominciare dalla cima
non puoi farlo…

società, sei una razza folle
spero che tu non sia sola, senza di me
società, pazza e profonda
spero che tu non sia sola, senza di me

società, abbi pietà di me
spero che tu non ti arrabbierai
se non sono d’accordo
società, pazza e profonda
spero che tu non sia sola, senza di me

#iomincammino!

You may also like

Leave a comment