scritto da Nereo

LA MIA VITA IN UN VIAGGIO

Il mio viaggio per Santiago è cominciato quando ho deciso che volevo conoscere quei "pellegrini" che per fede affrontano un cammino di 800 km.
Così, dopo quasi un anno di allenamento e preparativi, è iniziato il MIO CAMMINO.
Sono partito dai Pirenei dove il paesaggio era impervio e sempre nuovo, una scoperta continua che guardavo con gli occhi di un bambino; a metà del mio pellegrinaggio ho trovato le difficoltà e la monotonia dei paesaggi aridi e sempre uguali delle mesetas e lì ho dovuto ritrovare la costanza e la voglia di crescere tipiche dei miei trent'anni.
Finalmente siamo arrivati in vista di Santiago e sopra il colle, di fianco alle statue dei pellegrini ho contemplato la vista della città con una pace ed un appagamento che ho conosciuto solo ora con l'esperienza dei sessant'anni.
Così il mio cammino mi ha portato a rivivere la mia vita, a riscoprire il modo di vedere dei bambini, il modo di lottare degli adulti e la serenità dei nonni.

Condividi:

leggi le storie di #serendipity

prosegui il Cammino

Torna al Catalogo

Condividiamo i Passi

raccontaci la tua Storia

Scrivici
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]